Punta Aquila

Nelle campagne a sud di Brindisi, ha sede l’omonima Tenuta di quindici ettari che Luigi Rubino ha interamente dedicato al Primitivo. Qui, l’autoctono pugliese, allevato  a cordone speronato, incontra le sue condizioni di sviluppo ideali, come le significative escursioni termiche del ciclo giorno/notte che favoriscono la crescita di piante sane e forti.

Punta Aquila | Tenute Rubino | Vini del Salento
Punta Aquila | Tenute Rubino | Vini del Salento

11,00

Caratteristiche tenuta
Vitigno
Primitivo
Tenuta di provenienza
Punta Aquila
Altitudine
100 metri sul livello del mare
Tipo di terreno
Medio Impasto
Sistema di Allevamento
Cordone speronato
Vendemmia
A mano, i primi giorni di settembre
Vinificazione
Fermentazione
Tra i 22-24 °C in serbatoi d’acciaio
Fermentazione malolattica
Svolta interamente
Macerazione
15 giorni, a temperatura controllata
Affinamento
5 mesi in acciaio, 4 mesi in tini tronco-conici di legno francese da 40 hl, 4-6 mesi in bottiglia
Abbinamenti Gastronomici
Predilige piatti importanti a base di selvaggina e formaggi di media e lunga stagionatura. Ottimo con le pappardelle alla lepre, lo spezzatino di maiale, gli involtini di trippa.