Torre Testa Rosato

Tutta la costa del Salento è caratterizzata da una serie di torri di guardia che, a partire dal medioevo, vennero erette per proteggere le terra dagli assalti delle altre popolazioni del Mediterraneo. A Jaddico è ancora oggi presente la Torre Testa del Gallico, conosciuta anche come torre di Giancola, dal nome dell’adiacente canale che sfocia nel mare e, attualmente, importante area umida protetta.

Torre Testa Rosato | Tenute Rubino | Vini del Salento
Torre Testa Rosato | Tenute Rubino | Vini del Salento

Esaurito

Annata 2020

Susumaniello

IGT Salento

Rosato

0,75 l

> SCHEDA TECNICA
> palmares
Caratteristiche tenuta
Vitigno
Susumaniello
Tenuta di provenienza
Jaddico
Altitudine
A livello del mare
Tipo di terreno
Sabbioso
Sistema di Allevamento
Cordone speronato
Vendemmia
A mano, la seconda decade di Settembre
Vinificazione
Fermentazione
Tra i 16-18 °C in serbatoi d’acciaio
Affinamento
Almeno 5 mesi in acciaio, 1-2 mesi in bottiglia
Abbinamenti Gastronomici
Il gusto fresco e piacevole del Torre Testa Rosato, caratterizzato da una buona nota acida, si sposa bene con risotti, frittura di mare, carpaccio di tonno e arrosti leggeri. Ottimo l'abbinamento con ricette gustose e delicate come gamberoni alla creola e spaghetti al ragù di triglie.