News

In tour enogastronomico per la Puglia con Tenute Rubino

25.07.2018

Inizia con uno sfizioso abbinamento con il Saturnino il ciclo delle dodici videoricette con i vini di Tenute Rubino. Un modo fresco e goloso per vivere un’estate indimenticabile anche a tavola.

Abbinamento con il Saturnino: Tubettini con pescatrice - Tenute Rubino | Vini del Salento

L’abbinamento con il Saturnino segna l’avvio di una prima collana di dodici video ricette con i vini di Tenute Rubino. In scena il talento di alcuni cuochi del Salento e una selezione di etichette firmate da Luigi Rubino e Romina Leopardi consigliati per un accostamento cibo-vino intrigante e sfizioso. Da un lato quindi il fare artigianale e gli eleganti movimenti manuali di questi chef, dall’altro il consiglio di un abbinamento in grado di regalare autentiche emozioni di gusto, grazie alle puntuali e immediate descrizioni delle caratteristiche peculiari di ogni singolo vino.

Vino e cibo sono i migliori ambasciatori di un territorio. Non lo scopriamo certo oggi. In omaggio alla Puglia e alla sua tradizione gastronomica che ha pochi eguali al mondo, in quanto a materie prime e abbinamenti, Tenute Rubino è felice di avere aderito ad Opera Food, un’iniziativa di
Vie del Gusto, del gruppo editoriale M.E.T.E. Italia, che mette in scena una serie di videoricette, in questo caso tutte autenticamente Born in Puglia. Un viaggio tra i sapori e i sentori di questa regione meravigliosa andando alla scoperta di accostamenti semplici e immediati che invitano subito a correre a cercare gli ingredienti per mettersi alla prova, grazie alle dettagliate immagini che rendono più immediato l’apprendimento delle preparazioni.

Da Ostuni a Lecce, passando per Polignano a Mare e Brindisi, percorreremo tutto il tacco d’Italia in questa estate 2018, alla scoperta dei segreti delle ricette di antipasti, primi piatti e portate principali, a base di pesce e ortaggi di stagione, che si caratterizzano per essere immediate e intriganti. Per l’abbinamento si spazia dai vini bianchi freschi e seducenti come il Giancòla, il Lamo e il Mimante al cru Visellio e al Saturnino, il primo rosato di Tenute Rubino prodotto da uve di Negroamaro, senza dimenticare i vini a base Susumaniello come il fresco e mediterraneo Torre Testa Rosè, le straordinarie bollicine del metodo classico Sumarè e l’intrigante rosso Oltremé. Affilate i coltelli e preparate i calici…ne vedremo delle belle.

L’abbinamento con il Saturnino e i tubettini di grano duro con pescatrice e pomodoro pendolino del ristorante Porta Nova

Ha sede ad Ostuni, uno dei borghi più belli d’Italia. Incastonato in una terrazza dal panorama mozzafiato nel torrione aragonese risalente al XV secolo, Porta Nova offre una visuale indimenticabile grazie alle ampie finestre che si affacciano sulla vallata degli ulivi che si perdono fino alla Marina della città bianca. In questo magnifico tempio del gusto, in queste giornate d’estate, si può assaporare una cucina di mare che, proprio con la bella stagione dà il meglio di sé. È qui che il gourmet più esigente ricerca quegli accostamenti dove la qualità della materie prime, pugliesi e del sud Italia, è suggellata da un fare artigianale che, senza alcuna sofisticazione, esalta nella composizione finale l’apporto di ogni singolo ingrediente. In questa prima puntata di Opera Food con Tenute Rubino abbiamo il primo magnifico esempio di questo stile in cucina con i tubettini di grano duro con pescatrice a tocchetti e pomodoro pendolino. Grazie alle sapienti mani della chef Erika Ciaccia, tre semplici ingredienti danno vita ad un piatto delizioso e facile da riprodurre: le carni magre della pescatrice sono avvolte dalla polpa del pomodoro che ne esalta il sapore in un tripudio di fine delicatezza. L’abbinamento scelto è con il Saturnino rosato da uve di Negroamaro, che con le sue note di melagrana, lamponi e fragole regala al palato  freschezza e  piacevolezza di beva.

www.ristoranteportanova.com
Via Gaspare Petrarolo, 38
72017 Ostuni (BR)
T. 0831 338983

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.