press

IL PRIMO WINE DAY DI TENUTE RUBINO IN PUGLIA

10.08.2016

Sabato 10 settembre, Brindisi

Tutto pronto per la grande giornata che la cantina salentina dedica ai winelovers per festeggiare la vendemmia 2016. Vino, tradizioni, cultura e musica per scoprire la bellezza del territorio di Brindisi.

Tenute Rubino si prepara ad accogliere enoturisti e appassionati per il Tenute Rubino Wine Day, un’emozionante ed intensa giornata in cui vino, cibo, approfondimenti tematici, tradizioni e musica saranno gli ingredienti di una festa articolata in più momenti. L’appuntamento è per sabato 10 settembre alle ore 10 presso la Tenuta di Jaddico, per la prima parte delle attività in programma che si concluderanno in serata in città con un wine party al Porto Turistico di Brindisi.
Dal 2008 ad oggi Tenute Rubino ha aperto le porte dei propri vigneti con la “Vendemmia delle Donne”, uno degli appuntamenti classici della campagna viticola italiana. Dopo otto anni il format si rinnova attraverso il Tenute Rubino Wine Day, un percorso coinvolgente che offre differenti spunti d’interazione per tutti. I consueti momenti di svago e divertimento in campagna saranno affiancati da degustazioni tecniche in città e approfondimenti tematici sul vino. Sarà possibile partecipare ai singoli eventi, in modo da soddisfare le esigenze dei winelovers più esperti e dei semplici curiosi. Il tutto unito sotto la grande cornice della solidarietà: parte del ricavato dell’intera manifestazione sarà devoluto alla onlus “Oltre L’orizzonte” di Brindisi, coinvolta nella realizzazione di parte del merchandising della giornata, per l’avvio di un programma di pet therapy.

“Tenute Rubino Wine Day sarà una festa aperta alle famiglie e a tutti gli appassionati – spiega Luigi Rubino, fondatore dell’azienda – Cibo, giochi e musiche della tradizione popolare salentina ma anche degustazioni particolari per gli specialisti del settore.”

“Una giornata intensa, che in realtà è un intero weekend – aggiunge sua moglie Romina Leopardi, responsabile comunicazione dell’azienda – almeno per l’ampia delegazione di giornalisti internazionali nostri ospiti. Come ogni anno mostreremo orgogliosi l’autenticità del territorio brindisino, le ragioni dell’intenso legame che lega la nostra famiglia alla città.”

Il Programma della giornata

Dalle ore 10 alle ore 13 presso la tenuta di Jaddico andrà in scena la Vineyard Experience: gli ospiti potranno affiancare le squadre di donne al lavoro tra i filari e apprendere i segreti della raccolta manuale delle pregiatissime uve di Susumaniello. Sarà possibile assaggiare gli acini direttamente dalla pianta e ascoltare i canti e le storie che fanno da sottofondo a questo antico rituale. Contemporaneamente ci sarà la possibilità di scoprire ogni angolo della tenuta in bici, grazie alla collaborazione con l’associazione Madera bike.

Dalle ore 13 spazio al Food & Wine. Nell’ampia area pic nic sarà possibile rilassarsi e degustare le tipicità della tradizione gastronomica pugliese, grazie alla collaborazione di alcune delle migliori realtà del territorio: Caseificio Lanzillotti, Salumificio Santoro, Panificio Lu Furnu a petra, Dolci Creazioni di Fabio Ravone, prelibatezze accompagnate dai vini di Tenute Rubino.

Dalle ore 14 alle 17.30 in scena il momento riservato al divertissement per tutti: l’area verde del prato si trasformerà nella piazza dei giochi e della danza, a cura delle associazioni Casarmonica e Appia Ensamble. Fino a quando il grande tiro alla fune farà calare il sipario sulla prima fase di questa giornata.

Alle 17.30 inizia il programma degli appuntamenti in città. Si parte con un talk show dal titolo “Brindisi e il Vino: uno risorsa spendibile e nuovi scenari della città” che si svolgerà presso il Grande Albergo Internazionale (Viale Regina Margherita, 23). Walter Baldacconi (direttore Studio 100 TV) modererà l’incontro che, dopo l’introduzione di Luigi Rubino, vedrà confrontarsi sul tema Loredana Capone, Assessore Sviluppo Economico Regione Puglia, Angela Carluccio, Sindaco di Brindisi, Giuseppe Baldassare, Componente Commissione Didattica Nazionale AIS, Pierangelo Argentieri, Presidente provinciale Federalberghi, Teo Titi, Presidente sezione turismo Confindustria Brindisi e Carmelo Grassi, Presidente Teatro Pubblico Pugliese.

A seguire la master class “Il Susumaniello, eleganza versatile”, che si svolgerà a Palazzo Virgilio (Corso Umberto I, 149). Rocco Caliandro (Delegato AIS Brindisi) insieme a Giuseppe Baldassarre, Luigi Rubino e Luca Petrelli (Enologo Tenute Rubino) guideranno i partecipanti alla scoperta di tutte le peculiarità di questo pregiato varietale autoctono attraverso il tasting dei vini del “progetto Susumaniello”: si parte con il Sumaré Brut Nature, metodo classico 36 mesi, per poi proseguire con Torre Testa Rosé 2015, Oltremé 2014 e una mini verticale di Torre Testa, portabandiera della gamma, con le annate 2013, 2012 e 2010. Il wine-tasting si concluderà con l’abbinamento alle eccellenze gastronomiche del territorio: il Caciocavallo della Masseria Caliandro di Francavilla Fontana, il Capocollo di Martina Franca del Salumificio Santoro di Cisternino e tre specialità di Bombette della Macelleria Alò di Villa Castelli. La masterclass è a numero chiuso. Per prontare il proprio posto è necessario chiamare al numero. 333 3519488 oppure scrivere una email a rocco.caliandro@libero.it.

Dalle 19 alle 20, presso Numero Primo andrà in scena Tramonto sul Mare, uno sfizioso aperitivo al crepuscolo con i vini de “Le Riscoperte”, la nuova gamma di tre antichi varietali pugliesi, Ottavianiello, Bianco d’Alessano e Minutolo, che Tenute Rubino sta recuperando e rivalutando.

Il Wine Day si concluderà nello splendido Porto Turistico di Brindisi con il Gran Wine Party. Dalle 21, si potranno sperimentare speciali accostamenti cibo/vino grazie alle preparazioni del ristorante Al Pontile proposte in abbinamento a tutti i vini di Tenute Rubino. Spazio anche alla solidarietà con l’iniziativa AMAtriciana a sostegno delle vittime del recente terremoto che ha colpito l’Italia centrale. Mentre la parte musicale sarà affidata ai ritmi della bossanova di Stefania Dipierro e al dj set finale che trasformerà l’ambiente in uno sfavillante dancefloor.

Gli allestimenti del Gran Wine Party saranno impreziositi dalle ceramiche di Enza Fasano, punta di diamante dell’arte figulina di Grottaglie. Inoltre, Tenute Rubino da sempre attenta a valorizzare le espressioni artistiche provenienti dal territorio, darà spazio anche ad alcuni talenti pugliesi per promuovere il Salento da nuovi punti di vista. Negli spazi del Porto Turistico infatti, sarà allestita un’esposizione fluida di artisti e artigiani locali con i quadri di Mauro Masiello e la presenza tra gli altri del collettivo FAAD, che si occupa di arte, design e fotografia, del laboratorio Quadra&Polena, che realizza antichi nodeggi e gioielli in macramé, dello studio artistico InChiostro, di Carmen Mazzeo, specializzato in arte e design.

Informazioni:
Tel: 333 9228010/ 328 322 6052

Mail: visite@tenuterubino.it. 

Web:TenuteRubinoWineDay.it

Prenotazione fortemente consigliata, è possibile riservare i singoli eventi del programma.

No Comments

Post A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.