press

PRIMO CORSO DI AVVICINAMENTO AL VINO

20.01.2014

Tenute Rubino e Numero Primo, la vinoteca dell’azienda salentina, salutano il 2014 con un’intrigante proposta rivolta agli amanti del buon bere: un viaggio di scoperta eno-sensoriale dedicato a quanti intendano scoprire (o riscoprire) l’affascinante mondo di Bacco. Il primo corso di avvicinamento al vino sarà una introduzione teorico-pratica al mondo del vino (dalle pratiche di vinificazione e affinamento all’importanza del giusto accostamento cibo/vino passando per i grandi vitigni autoctoni del Salento) che avrà come fil rouge il valore enologico di Tenute Rubino, una realtà produttiva impegnata a promuovere nel mondo “il rinascimento enologico del Salento”. I quattro appuntamenti, che si svolgeranno il 27 gennaio e il 3, 12 e il 17 febbraio dalle ore 18 alle ore 20, saranno condotti dall’enologo Luca Petrelli e vedranno anche la partecipazione di Luigi Rubino e Romina Leopardi, rispettivamente titolare e responsabile marketing e comunicazione di Tenute Rubino.

Il corso è aperto solo a 20 persone. Per informazioni chiamare al numero 0831 1795537.
Di seguito il programma nei dettagli:
27 gennaio 2014 – Cantina Tenute Rubino (via Enrico Fermi, 50 – Brindisi) – I Grandi vini del Salento. Presentazione dell’azienda e Visita della Cantina – Il ciclo produttivo – Gli ambienti di affinamento – la Barriccaia – Degustazione delle bollicine;
3 febbraio 2014 – Numero Primo Vinoteca (Lungomare Regina Margherita, 46 – Brindisi) – Il territorio vitivinicolo del Salento – i vitigni storici a bacca bianca – degustazione dei bianchi e rosati e accostamento cibo-vino;
12 febbraio 2014 – Numero Primo Vinoteca (Lungomare Regina Margherita, 46 – Brindisi) Il territorio vitivinicolo del Salento – i vitigni storici a bacca rossa – degustazione dei rossi “giovani” e accostamento cibo-vino;
17 febbraio 2014 – Numero Primo Vinoteca (Lungomare Regina Margherita, 46 – Brindisi) Il territorio vitivinicolo del Salento – i vitigni storici a bacca rossa – degustazione dei rossi “longevi” e accostamento cibo-vino.

No Comments

Post A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.