News

Susumaniello, what else?

18.05.2018

Il Susumaniello è una varietà autoctona pugliese ritornata in auge per le sue qualità organolettiche. Tra poco più di un mese una limited edition confermerà questa sua stato di grazia. Stay tuned!

Susumaniello Jaddico - Tenute Rubino | I vini del SalentoCi vuole del tempo per dare vita a vini di grande spessore. Anni di studio, con attenzione alle pratiche colturali e ai periodi di raccolta, e un grande impegno in cantina, dove le micro vinificazioni e assemblaggi si ripetono fino ad arrivare al vino sognato, desiderato, quello in grado di svelare sempre nuove sfaccettature della versatilità di un vitigno. Il Susumaniello rientra nella cerchia di quelle varietà elette, che da sole raccontano se stesse. Per svelare i suoi talenti bastano solo dei viticoltori ostinati le cui intuizioni sono concretizzate in cantina da validi enologi, saggi, temerari che non si accontentano mai ma osano sempre di più per tradurre un presagio in realtà.

Ciò che accomuna Tenute Rubino al Susumaniello in fondo è tutto questo. Da un lato Luigi, condottiero fiero dell’azienda che porta il suo nome, e amante dell’identità produttiva della sua terra esportata in tutta il mondo sotto forma di vini da uve autoctone; dall’altro Luca Petrelli instancabile e attento studioso dei dettagli, capace di dare vita a vini di struttura senza compromettere l’apporto dei profumi tipici di varietà come il Susumaniello o di esaltarli in declinazioni in solo acciaio sostenute da una notevole spalla acida.

Il Susumaniello di Tenute Rubino cresce nella tenuta di Jaddico, in prossimità del mare Adriatico. Piante vecchie e nuovi impianti, alberelli e spalliere caratterizzano i 13 ettari dedicati a questa straordinaria varietà. I suoli sono sabbiosi e poi c’è il vento che consente di incidere nelle bucce quel patrimonio fenolico che ne caratterizza tutti i vini. In questi anni lo staff aziendale, seguito in prima persona da Luigi Rubino, ha lavorato intensamente per svelare tutta la grandezza e la poliedricità di questo vitigno, dedicandosi soprattutto ai periodi di maturazione, per ottenere uve dalla caratteristiche differenti in termini di acidità e profilo fenolico. È così che Tenute Rubino ha aperto al Susumaniello un percorso di successo tra critica e appassionati, con grandi rossi, sorprendenti bollicine metodo classico e con un fascinoso rosato dall’anima mediterranea. Cos’altro? Tra poco più di un mese il fare certosino di Tenute Rubino svelerà il nuovo frutto del progetto Susumaniello. Per ora si può dare solamente che è un vino in edizione limitatissima: solo 410 bottiglie, tutte numerate che serviranno a verificare un terreno ancora inesplorato per il Susumaniello fatto di longevità, persistenza e complessità aromatica.

No Comments

Post A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.