Mercoledì 7 ottobre un evento unico nella nostra cantina, un pomeriggio dedicato a yoga e vino! Luci soffuse e una dolce musica di sottofondo vi accompagneranno durante questo viaggio sensoriale fatto di emozioni, sensazioni, profumi e sapori: Tenute Rubino apre le porte della sua cantina per ospitare lezioni di yoga. Un appuntamento esclusivo nel suggestivo corridoio che affaccia sulla barricaia, dove il profumo dell’incenso diventerà un tutt’uno con quello del vino che, lentamente, sta maturando nelle barrique. Ed è in questa atmosfera che l’insegnante vi......

Lunedì 12 Ottobre 2020, presso la Sede Centrale dell’Hotel Rome Cavalieri, si terrà una speciale serata di degustazione dedicata al Susumaniello e al progetto di recupero dedicato da Tenute Rubino a questo particolare vitigno. Nel corso dell’evento, promosso da Bibenda e Fondazione Italiana Sommelier, i partecipanti avranno l’occasione di scoprire quattro diverse etichette a base di Susumaniello presentate direttamente da Luigi Rubino e da un docente della Fondazione Italiana Sommelier. Verranno presentati in degustazione: Salento Sumaré Metodo Classico Brut Nature 2015 Salento Susumaniello Rosato Torre......

Dal 16 al 18 settembre Tenute Rubino torna a ospitare i corsi WSET. L’appuntamento di fine estate si riferisce al secondo livello dell’importante qualifica internazionale, di interesse sia per gli appassionati del mondo del vino che intendono acquisire maggiore consapevolezza, ma soprattutto ai professionisti del settore food & beverage che desiderano ottenere ulteriori competenze per una maggiore professionalizzazione e competitività. Il Wine & Spirit Education Trust (WSET) è il leader mondiale nella formazione dedicata a vini, distillati e sake, sviluppa percorsi formativi qualificanti, riconosciuti dalle......

La rivista Falstaff di giugno pubblica un ampio servizio sui vini rosati italiani. 92 punti al Torre Testa rosato e 90 al Saturnino vendemmia 2019. In Germania e nei mercati di lingua tedesca i vini rosati, soprattutto italiani, stanno entrando con forza nelle scelte di consumo e le bottiglie vengono suggerite e raccontate con una più approfondita conoscenza di vitigni, territori e aziende. Il rosato italiano gode, finalmente, della luce di una convinta critica enologica internazionale che, in un processo di grande impegno educativo e......

Il Saturnino 2019  è considerato un fuoriclasse tra i vini rosati del Salento, figlio prediletto di una tradizione che Luigi Rubino ha voluto innovare seguendo uno specifico disciplinare di produzione. Poche ore di contatto delle bucce con il mosto fiore, in modo che il patrimonio olfattivo portato in dote dalle uve di Negroamaro si esprima pienamente e con equilibrio, sono la chiave del suo fascino. Il Saturnino 2019, le cui uve sono prodotte nei vigneti di Jaddico e raccolte a mano, rallegra i sensi coniugando......

I rating di Monica Larner, prestigiosa firma della rivista fondata da Robert Parker, celebrano con entusiasmo i Cru dell’azienda di Luigi Rubino. Tipicità produttive e viticoltura moderna: questa sintesi è la chiave del successo. Una terra scattante come il canto delle cicale estive, che avvolge i sensi con la sua terra rossa e l’odore del fieno essiccato, capace di emozionare con le ombre tremolanti dei rami d’ulivo e con quella luce speciale che, incandescente, si deposita sui villaggi imbiancati: è con questa fotografia poetica che......

Salende, vermentino in purezza, vitigno che ha scoperto di poter esprimere, nell’agro di Brindisi, sfumature inedite. Espressivo e pulsante, di grande equilibrio e intensità, il Salende si distingue come un vino dalla spiccata vena sapida, come il vermentino sa essere. Seducente, intrigante e articolato, al calice affiorano piacevoli sfumature di sambuco, ginestra, pompelmo, mela verde, fiori di mandorlo, pepe bianco e pietra focaia. Al palato conferma tutta la sua armonia aromatica, affascinando per il finale ammandorlato, fine e persistente. Il Salende a tavola Origine del......

“Un invito al tramonto sul lungomare di Jaddico, quando il sole tinge di rosa il cielo e il vento agita delicatamente i tralci delle vigne.” È con questa immagine che vi presentiamo il Torre Testa Rosato 2019, Cru dall’identità ben precisa che subito si riconosce per freschezza, sapidità, persistenza e per la spiccata personalità mediterranea. Una scelta di gusto che predilige l’autenticità di un terroir che dal mare riceve un’impronta particolare: a Jaddico infatti si pratica una viticoltura del mare. Dopo un affinamento di 5 mesi in acciaio......

Viaggio nella storia vitivinicola della Puglia   Già nel I secolo a.C., a cavallo tra la fine dell’età repubblicana e l’impero romano, gran parte dei terreni dove oggi si trovano i vigneti delle Tenute di Jaddico e Marmorelle erano destinati alla coltivazione della vite. La dorsale adriatica è stata sin dall’antichità una terra di approdo e di passaggio, in particolar modo, per collocazione strategica e conformazione del suo territorio, il tratto che da Brindisi arriva sino a Santa Maria di Leuca. A un tiro di......

Il nostro Torre Testa è stato inserito da Panorama nella selezione dei “40 rossi” d’Italia. “Un grande rosso di Puglia ottenuto da un vitigno quasi scomparso che il produttore ha riscoperto a fine anni Novanta. Unico.” Uno speciale inserto, uscito il 19 febbraio, a firma di Chiara Risolo con la prefazione di Monica Larner, critica enologica del magazine Wine Advocate. Un approfondimento, un viaggio immaginario tra le più importanti denominazioni italiane.  L’inserto è una vera e propria fotografia dedicata alle etichette più rappresentative dell’eccellenza enoica......